“Delinquenti, mafiosi. Avete rubato una vita”, fischi e insulti per l’onorevole del PD Bruno Bossio e suo marito (VIDEO)

“Delinquenti, mafiosi. Avete rubato una vita”, incapaci di difendersi l’onorevole del PD e suo marito hanno dovuto abbandonare la piazza.

DIAMANTE (CS) – Incontro di ‘fuoco’ alla Festival del Peperoncino di Diamante. Dura la contestazione del pubblico durante il confronto tenuto il 6 settembre tra parlamentari calabresi: Enza Bruno Bossio del PD (accompagnata dal marito) e Nicola Morra del Movimento 5 Stelle (che per l’intero incontro ha tentato di placare gli animi). I presenti si sono scagliati contro l’onorevole del PD e il suo consorte. La parlamentare, urlando, ha addebitato l’odio manifestato nei suoi confronti a una presunta congiura orchestrata dai cinquestelle. Ricoperta di fischi ha infatti ignorato il malcontento generale divampato durante il governo Renzi e oggi fomentato in Calabria dalle politiche scellerate della giunta Oliverio.



L’onorevole del PD Enza Bruno Bossio per giustificare i fischi dei presenti tenta di giustificarsi dicendo che “l’odio nasce da decenni di malgoverno”. Il pubblico risponde in coro con un fragoroso ”vaff….”. Continua a parlare (mentre in sottofondo qualcuno ripete ‘bugiarda, bugiarda’), ma ad un certo punto quando il pubblico continua ad insultare lei e il marito Nicola Adamo “delinquenti, mafiosi. Avete rubato una vita” il moderatore interrompe l’incontro. Enza Bruno Bossio abbandona la piazza dopo aver dato dei fascisti ai suoi contestatori. Il suo consorte, che dopo la revoca del divieto di dimora è ormai a piede libero, continua a gridare davanti ad un pubblico inferocito che continua a ribadire ‘fate schifo. Siete la vergogna della Calabria’ poi molla la presa e segue la moglie.

POTREBBE INTERESSARTI

loading…

CONSIGLIATI PER TE



Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*