M5s, Di Maio: “Berlusconi Dice Che Sono Una Meteorina? No, Siamo Il Meteorite Che Estinguerà I Dinosauri”

Dopo la “battuta” di Berlusconi che definisce Di Maio meteorina, il deputato pentastellato non ha fatto attendere una sua risposta replicando:”Berlusconi mi ha definito una meteorina? Probabilmente noi siamo il meteorite che estinguerà i dinosauri nella politica”.

Con questa controbattuta il deputato del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, ospite in una trasmissione di la7, risponde chiaramente a Silvio Berlusconi. Il conduttore Giovanni Floris risponde in modo scherzoso “Ah, questa era preparata” continua dicendo “ Onore a Rocco Casalino che l’avra scritta”. Subito Di Maio lo riassicura “No, è mia”.



Luigi Di Maio ne approfitta per replicare alle parole di Eugenio Scalfari, che intervenuto poco prima nella trasmissione, accusando più volte il Movimento 5 Stelle di non avere un programma: “Gli devo mandare il nostro programma, visto che ce l’abbiamo dal 2009 e non l’ha letto. Io credo molto nel fatto che questo sia il momento dei giovani, anche a livello internazionale. E hanno tanto bisogno degli insegnamenti dei meno giovani. Però ho ascoltato Scalfari che stroncava tutti i politici. Non gli andava bene uno. Poi io sarei quello del “no””.

Infine il pentastellato risponde al direttore de La Verità, Maurizio Belpietro, riguardo sempre il programma economico: “Se andiamo al governo, non faremo una patrimoniale, porteremo le pensioni minime a 780 euro, favoriremo la staffetta generazionale e consentiremo ai lavoratori con occupazioni usuranti di andare in pensione non a 67 anni. Quindi, la legge Fornero andrà superata. La più grande illusione del Jobs Act è quella di creare posti di lavoro, modificando le leggi sul lavoro. I posti di lavoro si creano facendo investimenti nell’energia, nelle infrastrutture, nel turismo, nei beni culturali. Per quanto riguarda le pensioni minime, queste sono nel provvedimento sul reddito di cittadinanza”.

POTREBBE INTERESSARTI

loading…

CONSIGLIATI PER TE



Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*